OnePlus 3: potenza e bellezza in un solo smartphone

 

In queste settimane ho cambiato smartphone, passando a OnePlus 3, uno dei prodotti più apprezzati e discussi del mercato mobile nel 2016. Il prodotto dell'azienda Cinese, una delle più importanti del mercato Asiatico e internazionale, mi ha colpito particolarmente. Nello specifico OnePlus 3 è un terminale top gamma per specifiche hardware e prestazioni ma viene venduto al prezzo di uno smartphone di fascia media.

 

Confezione


La confezione si presenta molto minimalista e porta i colori tipici dell'azienda il bianco e il rosso. Al suo interno troviamo il caricatore Dash Charger e un cavo USB-USB Type-C. Una dotazione in linea per il prezzo di vendita del dispositivo. Peccato per l'assenza delle cuffie.

 

Costruzione


Dopo gli esperimenti precedenti con la plastica e materiali "poco premium" ecco il salto qualitativo che tutti si aspettavano. OnePlus 3 infatti è uno smartphone realizzato completamente in metallo, un aspetto che permette di collocarsi automaticamente in una determinata fascia del mercato.

La qualità costruttiva del dispositivo è veramente eccezionale. Ogni aspetto è curato nei minimi dettagli, la presa è solida e la sottigliezza è impressionante (7.35mm). Il primo feedback è ottimo: i tasti funzione sono facilmente cliccabili così come i tasti volume e lo switcher per il volume. L'uso a una mano, almeno nel mio caso, non si è rivelato un problema.

 

Hardware


L'unico aggettivo che mi viene da attribuire a questo smartphone è mostruoso. OnePlus non ha voluto risparmiare nulla per quel che riguarda la dotazione hardware. Troviamo una dotazione da vero top di gamma: processore Snapdragon 820 quad core da 2,2 GHz con GPU Adreno 530, 6 GB di RAM, 64 GB di memoria interna con tecnologia UFS 2.0 che permette prestazioni super. Come prevedibile manca lo slot per la microSD.

6 GB di RAM sono uno degli aspetti di cui si è parlato maggiormente in rete ma focalizzarsi solo questo sarebbe decisamente riduttivo per uno smartphone di questo calibro. Degno di nota e da segnalare è la presenza di una tipologia di ricarica rapida, chiamata Dash Charge, che permette di ottenere il 63 per cento di carica con 30 minuti di ricarica con l'apposito caricatore. Una vera e propria manna dal cielo.

 

Display


Ad attirare l'attenzione in questo dispositivo è sicuramente il grandissimo schermo. Nello specifico parliamo di un display da 5.5" pollici AMOLED Full HD con risoluzione 1920x1080 pixel. Siamo davanti a un ottimo display, ampio e risoluto ma sopratutto adatto praticamente a tutto dall'editing delle foto, alla riproduzione dei video fino ai giochi più risoluti.

I colori del display sono ben bilanciati, la luminosità è ottima un po' per tutte le esigenze, la luminosità automatica sembra funzionare molto bene anche all'aperto. Ho trovato molto utile la modalità notturna, disponibile di default (cosa non disponibile in tanti smartphone top gamma) così come l'ambient display che permette di vedere sul display, grazie al bianco e nero,  le notifiche senza consumare praticamente energia. Una vera e propria manna dal cielo.

Software


 

Uno degli aspetti che mi ha colpito di questo OnePlus 3 è la presenza di un ottimo comparto software affiancato a un hardware pazzesco, mix che crea un vero e proprio mostro.

OnePlus 3 offre di default Android 6.0.1 Marshmallow con interfaccia Oxygen 3.1.2. OnePlus ha preferito non stravolgere l'esperienza "pura" di Android e infatti ha introdotto solo delle piccole personalizzazioni ma che per quanto minime offrono dei vantaggi significativi. Iniziando dal launcher di sistema, basato su quello Google offre numerose impostazioni di personalizzazione: set icone, home, widget, dimensione delle icone, gesture e dimensioni dell'app drawer. Ho trovato fantastica Shelf, ovvero una pagina che troviamo swippando a sinistra nella home che contiene alcuni collegamenti rapidi alle app più usate, al calendario e dove possiamo inserire una gran varietà di widget. Una vera comodità.

Non troviamo un gran numero di app installate oltre alle Google Apps e tutte quelle fondamentali per un uso quotidiano dello smartphone. Da buon utente Android ho apprezzato parecchio la possibilità di personalizzare ogni aspetto del sistema: dai colori del menu fino alla possibilità di scegliere se avere i tasti nel display o utilizzare quelli fisici.

In sostanza una versione di Android "pura" leggermente modificata, senza bloatware e fortemente personalizzabile. Must have.

 

Fotocamera


 

Una buona fotocamera è uno dei requisiti principali per gli smartphone moderni e questo OnePlus 3 ne possiede una di pregevole fattura. Nello specifico parliamo di una fotocamera da 16 megapixel ƒ/2.0 con stabilizzatore ottico integrato. Chi pensava che OnePlus avrebbe risparmiato sul sensore fotografico, ahimè, deve ricredersi, la fotocamera di questo terminale è davvero da dispositivo top di gamma.

Ottima qualità delle immagini, ottima velocità di scatto e messa a fuoco e ottimi gli scatti in praticamente ogni condizione di luce dalla quella diurna a quella notturna. Le foto sono luminose, ben bilanciate, dettagliate al punto giusto e non presentano eccessivo rumore in caso di modalità notturna.

 

Batteria


 

La batteria è sicuramente uno degli aspetti più chiacchierati su questo dispositivo. Dopo oltre dieci giorni di test con lo smartphone posso dire che con un utilizzo medio si arriva tranquillamente a tarda sera. Con un uso piuttosto spinto è necessaria una ricarica intorno alle 19 ma qua entra in gioco la potenza e la funzionalità della tecnologia Dash Charge che con tempi di ricarica impressionanti permette di non avere problemi con la batteria.

Prezzo


OnePlus 3 si presenta come un vero e proprio flagship killer oltre che per le specifiche tecniche mostruose ma anche per il prezzo. Il dispositivo viene venduto a 399 euro sul sito del produttore. Un prezzo eccezionale per un dispositivo che non ha da invidiare ai dispositivi top gamma del settore. Rapporto qualità-prezzo incredibile.

Giudizio finale


 

Siamo davanti sicuramente a uno degli smartphone più interessanti  del mercato.  Il rapporto qualità-prezzo è veramente interessante. Non trovo rinunce nelle prestazioni, sempre al top anche con carichi di lavoro importanti. I 6 GB di RAM anche se sembrano una vera e propria mossa di marketing, servono e si fanno sentire. Uno smartphone completo e che, al di fuori del prezzo, può essere considerato un vero e proprio top gamma: le specifiche ci sono, la qualità costruttiva è ottima e le prestazioni sono super.

Per gli utenti Android, questo OnePlus 3 è un vero e proprio dispositivo da tenere in considerazione. Per 399 euro difficile portarsi a casa uno smartphone migliore. Promosso a pieni voti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO