Google vuole diffondere il verbo del Material Design ovunque

Il Material Design introdotto da Google con Android 5.0 Lollipop è arrivato sul mercato delle applicazioni Android e lo ha sconvolto, facendo da traino per le nuove app. Le linee guida stilistiche di Google sono da qualche tempo in continuo aggiornamento e con l'ultimo aggiornamento possiamo osservare novità assolutamente degne di nota.

Google stessa è al corrente del fatto che queste linee guida non sono ancora perfette, ma l'apposito team addetto allo sviluppo sembra consapevole di ciò e pronto a un cambiamento. Un aspetto su cui si punta parecchio in Google è la possibilità di portare il Material Design su altre piattaforme come iOS e il web stesso.

L'azienda di Big G aggiorna, come abbiamo detto, costantemente le linee guida di mese in mese ed è pronta ad abbracciare le altre piattaforme. Se mai ci fossero dei dubbi basterebbe guardare le nuove versioni di GMail e Drive (per esempio) disponibili su AppStore ma sopratutto il nuovo portale Material Components insieme a un gran numero di contenuti per portare il design made in Google su altre piattaforme.

Una missione assolutamente interessante quella di Google di portare il Material Design ovunque anche se è facile immaginare le numerose difficoltà di adattamento per le altre piattaforme. Come sempre il tempo farà da giudice, staremo a vedere nei prossimi mesi.

Via | Android Police

  • shares
  • +1
  • Mail