Apple e Google rimuovono dagli store oltre 300 app di trading

Nella giornata di ieri, Google e Apple hanno rimosso all'unisono dai rispettivi store digitali centinaia di applicazioni di trading finanziario a seguito di diverse indagini riguardanti presunte truffe e raggiri, con perdite considerevoli per gli utilizzatori.

Il famoso quotidiano The Indipendent riporta che la polizia Britannica  ha riportato per prima la grande portata del problema. Le app di trading principalmente si basano su piattaforma delle opzioni binarie, dove gli investitori al fronte di una minor difficoltà possibile, sono incoraggiati a fare semplici scommesse su azioni o valute il cui valore aumenterà o calerà col passare del tempo.

Le vittime di queste piattaforme sono di ogni età e nazionalità, tra le tante persone ci sarebbero anche diversi anziani che hanno investito i propri fondi pensione con esiti poco piacevoli. Google ed Apple hanno deciso di rimuovere oltre 30 app in seguito alla segnalazione dell'Australian Securities and Investments Commission (ASIC).

Via | 9to5Google

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO