Xiaomi Mi A1, lo smartphone potente con Android One

L'attesa è finalmente terminata. Dopo mesi di rumor, di recente, in India è stato presentato Xiaomi Mi A1, il primo smartphone con una ottima scheda tecnica ma che a bordo monta Android One. I più navigati del settore sono già riusciti a intercettare da quale modello di smartphone Xiaomi provenga, tanto che viene ironicamente definito come Xiaomi Mi 5X.

Lo smartphone in questo possiede un hardware assolutamente degno di nota:


  • Schermo: 5,5” full HD con Gorilla Glass

  • CPU: Qualcomm Snapdragon 625 con GPU Adreno 506

  • RAM: 4 GB

  • Memoria interna: 64 GB eMMC 5.0 espandibile (con microSD fino a 128 GB)

  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel, 1,25 μm pixel size, f/2.2, dual-tone LED flash + 12 megapixel telephoto, 1 μm pixel size, f/2.6, PDAF

  • Fotocamera frontale: 5 megapixel

  • Connettività: hybrid dual SIM (micro + nano/microSD), LTE (con banda 20), Wi-Fi 802.11 ac (2,4 / 5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS + GLONASS, USB Type-C, infrarossi

  • Batteria: 3.080 mAh

  • Dimensioni: 155,4 × 75,8 × 7,3 mm

  • Peso: 168 grammi

  • OS: Android 7.1.2 Nougat


Xiaomi Mi A1 arriva in un nuovo e modernissimo corpo metallo, con angoli rotondi sul retro. Xiaomi sostiene che la back cover dello smartphone, che ospita anche il lettore di impronte digitali, sia molto ironicamente, resistente alle impronte digitali, sottolineando la precisione ma anche la sicurezza del suo sistema di riconoscimento biometrico.

Al di fuori di quelli che possono essere tecnicismi e altri dettagli, Xiaomi Mi A1 è a tutti gli effetti il primo smartphone Xiaomi a montare una versione Android stock. Attualmente Android One per motivi di sviluppo è ancora fermo ad Android Nougat ma riceverà Android Oreo entro la fine dell'anno e sarà tra i primi dispositivi a ricevere Android P, prossima major release di Google.

Xiaomi Mi A1 arriverà in India il 12 settembre, nelle varianti nero, oro e oro rosa. Il prezzo in rupie indiane è di 14.999, equivalente nostrano di 200 euro circa. Lo smartphone arriverà in diversi mercati in tutto il mondo, Europa compresa, Italia esclusa. Una mossa bizzarra quella di non importare il telefono in Italia.

Via | Engadget

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO