Vodafone annuncia il ritorno alla fatturazione a 30 giorni

A Vodafone logo is seen at a store in central London on May 16, 2017.  Vodafone logged today a large annual net loss after slashing the value of its troubled Indian division, but underlying earnings soared on a solid European performance. / AFP PHOTO / Daniel Leal-Olivas        (Photo credit should read DANIEL LEAL-OLIVAS/AFP/Getty Images)

A poco più di un mese dall'annuncio di sanzioni da parte dell’Autorità per le Comunicazioni nei confronti delle compagnie telefoniche italiane che ormai da tempo erano passate a una fatturazione a 28 giorni anzichè 30, facendo così pagare ai consumatori una settimana in più ogni anno, Vodafone è la prima azienda ad annunciare un dietro front.

A rivelarlo è stato l'ad di Vodafone Italia, Aldo Bisio, nel corso di un'intervista al Corriere Della Sera:

Nell’aprile del 2016 abbiamo ridotto il ciclo di fatturazione e nei fatti aumentato i prezzi. Era un’operazione legittima in un sistema di mercato liberalizzato, dove i prezzi sono tra i più’ più competitivi d’Europa. Alla luce dell’attenzione posta dal Governo e dalle Autorità, ci siamo resi conto che abbiamo sottovalutato un elemento importante che ci lega ai clienti, la trasparenza. Abbiamo dunque deciso che ritorneremo al ciclo di fatturazione precedente. Sono investimenti ingenti, abbiamo avviato i lavori, e lo faremo rapidamente.

Ancora nessuna indicazione temporale, ma quel "lo faremo rapidamente" lascia ben sperare che nel giro di qualche mese tutti gli utenti che sono stati obbligati alla nuova fatturazione potranno tornare alla situazione antecedente al 2016.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 72 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO