Google misura gli oggetti con la realtà aumentata

Grazie alla potenza dei moderni smartphone è possibile effettuare operazioni, impensabili fino a qualche anno fa, che sfruttano la realtà aumentata. L'azienda di Mountain View aveva sviluppato un'app per Project Tango, denominata Google Measure, che ora è può essere installata su tutti gli smartphone compatibili con ARCore.

Come si può intuire dal nome, l'app permette di misurare oggetti reali usando la fotocamera posteriore, in modo simile ad un metro a nastro. Quando viene individuata una superficie piana, sullo schermo appaiono diversi puntini. L'utente deve quindi scegliere cosa misurare (lunghezza o altezza) e trascinare il "metro digitale" fino a sovrapporlo ai lati dell'oggetto. La misura comparirà in tempo reale sullo schermo.

Eventualmente è possibile scattare una foto da conservare. Per cancellare la misura basta toccare l'icona a forma di cestino. Nelle impostazioni si può cambiare il sistema di misura (imperiale o metrico). Google Measure funziona solo sui dispositivi compatibili con ARCore e con almeno Android 7.0 Nougat. L'elenco completo è sul sito Google Developers.

  • shares
  • Mail