Honor 10 aggiornato con la tecnologia GPU Turbo

Il recente Honor Play, in vendita solo in Cina, include una tecnologia che permette di incrementare le prestazioni con i giochi. Il suo nome è GPU Turbo e presto sarà disponibile anche sul top di gamma Honor 10.

La GPU degli smartphone è soggetta a stringenti vincoli tecnici per evitare un eccessivo surriscaldamento e un impatto negativo sull'autonomia. La tecnologia sviluppata dal produttore cinese consente di aumentare l'efficienza dell'elaborazione grafica fino al 60%, riducendo allo stesso tempo i consumi fino al 30%. La qualità delle immagini viene così migliorata anche se il gioco non supporto la tecnica HDR (High Dynamic Range).

GPU Turbo ottimizza l’esperienza di utilizzo dello smartphone, sfruttando la stretta integrazione tra l'hardware e il software EMUI. In futuro è previsto anche il supporto per la realtà virtuale e aumentata. La versione beta verrà rilasciata il 15 luglio e sarà disponibile su Honor 10 dal 30 luglio. L'aggiornamento arriverà anche su altri smartphone Honor, come Honor View 10 e Honor 9 Lite.

Honor 10 possiede uno schermo con notch da 5,84 pollici, processore Kirin 970, 4 GB di RAM, 64/128 GB di storage, fotocamera frontale da 24 megapixel, doppia fotocamera posteriore da 24 e 16 megapixel, connettività WiFi, Bluetooth, GPS, NFC e LTE, batteria da 3.400 mAh, porta USB Type-C, jack audio da 3,5 millimetri e lettore di impronte digitali. Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo con interfaccia EMUI 8.1. I prezzi sono 339,90 euro (64 GB) e 449,90 euro (128 GB).

  • shares
  • Mail