OnePlus 6T, confermato il lettore di impronte in-display

Il produttore cinese ha confermato una delle novità del OnePlus 6T. Il nuovo top di gamma offrirà la funzionalità Screen Unlock, ovvero lo sblocco tramite il lettore di impronte digitali nascosto sotto lo schermo. L'annuncio è previsto per il 17 ottobre, ma non c'è ancora la conferma ufficiale.

Solitamente OnePlus lancia sul mercato due modelli all'anno a distanza di circa cinque mesi uno dall'altro. L'attuale OnePlus 6 è stato presentato il 16 maggio, quindi la data ipotizzata (mostrata sullo screenshot condiviso dal produttore) sembra corretta. Nell'immagine, che raffigura il lockscreen, viene inoltre indicata la posizione del sensore biometrico.

OnePlus ha dichiarato che la tecnologia doveva debuttare con il OnePlus 5T, ma non è stata considerata sufficientemente matura e dunque posticipata. Il lettore di impronte in-display integrato nel OnePlus 6T è simile a quello presente nei Vivo X23 e Oppo R17 Pro, ovvero di tipo ottico. L'uso del sensore ha comportato un aumento di 0,45 millimetri dello spessore.

Per quanto riguarda i materiali (vetro e alluminio) non ci saranno novità, mentre il notch avrà probabilmente una dimensione inferiore con l'adozione del design waterdrop (a forma di goccia). La dotazione hardware includerà sicuramente un processore Snapdragon 845 e 8 GB di RAM. Lo schermo AMOLED dovrebbe avere una diagonale di 6,4 pollici e una risoluzione full HD+ (2340x1080 pixel). Possibile infine la presenza di tre fotocamere posteriori, come nell'Oppo R17 Pro. OnePlus, Oppo e Vivo sono marchi dello stesso proprietario (BKK Electronics), quindi specifiche e design sono molto simili.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail