Samsung Galaxy S10, importanti novità per il design

Il Galaxy S10, che verrà probabilmente annunciato al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, sarà il decimo modello della popolare serie. Il CEO di Samsung DJ Koh ha confermato che ci saranno significativi cambiamenti estetici rispetto all'attuale Galaxy S9. Il dirigente ha aggiunto inoltre che lo smartphone verrà proposto in colori sbalorditivi.

Il Galaxy S9 può essere considerato un aggiornamento minore del precedente Galaxy S8, con il quale sono stati introdotti maggiori modifiche rispetto al Galaxy S7. La principale novità estetica dell'attuale top di gamma è rappresentata dalla posizione del lettore di impronte digitali (sotto invece che alla destra della fotocamera posteriore). Gli utenti e gli addetti ai lavori sperano quindi in un restyling profondo per il Galaxy S10, considerata anche l'importanza dell'anniversario.

Il CEO non ha però fornito indizi sui possibili cambiamenti. Si prevedono tuttavia un incremento dello screen-to-body ratio, ovvero una maggiore area di visualizzazione, grazie anche all'adozione di un diverso rapporto di aspetto. Secondo alcune fonti è probabile il passaggio da 18.5:9 a 19:9, ma senza notch. La risoluzione potrebbe aumentare da 2960x1440 a 3040x1440 pixel.

Per quanto riguarda i colori si vocifera sul possibile ritorno della tonalità Emerald Green, usata per il Galaxy S6 edge, oltre che l'introduzione di colori sfumati (gradienti) simili al Twilight dello Huawei P20. Il Galaxy S10 dovrebbe essere disponibile in tre versioni con schermo da 5,8, 6,1 e 6,4 pollici. Il modello più grande potrebbe avere tre fotocamere posteriori e due fotocamere frontali. Quasi certa invece la presenza di processori a 7 nanometri (Snapdragon 855 e Exynos 9820).

  • shares
  • Mail