Huawei Mate 20 Pro, ecco le tre fotocamere posteriori

Uno degli smartphone più attesi è lo Huawei Mate 20 Pro che, insieme al Mate 20, sarà protagonista dell'evento organizzato dal produttore cinese a Londra per il 16 ottobre (il Mate 20 lite è stato già annunciato). Il sito WinFuture ha pubblicato alcuni press render che mostrano in dettaglio il design e soprattutto il modulo fotografico posteriore.

Il Mate 20 Pro avrà un notch tradizionale nella parte superiore dello schermo, mentre per il Mate 20 si prevede un notch a goccia (waterdrop), simile a quello del recente Oppo R17 Pro. La vera novità è tuttavia rappresentata dalle tre fotocamere posteriori con lenti Leica disposte in modo da formare un quadrato insieme al flash dual LED. Huawei ha quindi scelto un layout differente da quello del P20 Pro. Non ci conoscono le specifiche, ma i sensori dovrebbero essere tutti RGB (nessun sensore monocromatico) e gli obiettivi dovrebbero avere diverse aperture. Uno di essi potrebbe essere un teleobiettivo con zoom ibrido 5x.

Il Mate 20 Pro avrà sicuramente uno schermo AMOLED (forse da 6,3 pollici con risoluzione di 3120x1440 pixel) e integrerà il recente processore octa core Kirin 980 con dual NPU (Neural Processing Unit), affiancato da almeno 6 GB di RAM e 128 GB di storage. Per la batteria si prevedono una capacità di 4.200 mAh e il supporto per la ricarica wireless. Il sistema operativo sarà certamente Android 9 Pie con interfaccia EMUI.

Almeno tre i colori disponibili al lancio (Twilight, Black e Blue), ai quali si aggiungerà il colore Green (solo in alcuni paesi). Per la conferma ufficiale è necessario attendere l'evento londinese del 16 ottobre.

  • shares
  • +1
  • Mail