Xiaomi Mi MIX 3, schermo OLED a scorrimento e 10 GB di RAM

Dopo tante indiscrezioni è arrivato finalmente il giorno atteso dai fan del produttore cinese. Xiaomi ha infatti annunciato ufficialmente il nuovo MI MIX 3, uno smartphone di fascia alta con un elevato screen-to-body ratio (93,4%). L'incremento dell'area di visualizzazione rispetto al Mi MIX 2S è stato ottenuto spostando il modulo fotografico sotto lo schermo.

Il meccanismo slider è stato realizzato con magneti permanenti al neodimio che offrono una maggiore affidabilità (fino a 300.000 cicli). Oltre ad attivare la doppia fotocamera frontale, lo scorrimento del display verso il basso permette di rispondere alle chiamate, avviare le app e aprire il drawer delle scorciatoie. L'utente può anche scegliere un suono diverso per ogni operazione slider. Lo schermo OLED dello smartphone ha una diagonale di 6,39 pollici e una risoluzione full HD+ (2340x1080 pixel).

La dotazione hardware comprende il processore Snapdragon 845, 6 o 8 GB di RAM e 128/256 GB di storage. È disponibile anche la Palace Museum Edition con 10 GB di RAM e 256 GB di storage. La doppia fotocamera frontale ha sensori da 24 e 2 megapixel, mentre la dual camera posteriore ha due sensori da 12 megapixel, abbinati ad obiettivi grandangolare (f/1.8) e tele (f/2.4) con zoom ottico 2x.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE. Una versione 5G arriverà in Europa all'inizio del 2019. Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali e la porta USB Type-C. Assente il jack audio da 3,5 millimetri. La batteria da 3.850 mAh supporta la ricarica rapida e wireless (il charger da 10 Watt è nella confezione). Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo con interfaccia MIUI 10.

I prezzi sono 3.299 yuan (6GB+128GB), 3.599 yuan (8GB+128GB), 3.999 yuan (8GB+256GB) e 4.999 yuan (10GB+256GB). Tre i colori disponibili al lancio (1 novembre in Cina): Onyx Black, Jade Green e Sapphire Blue.

  • shares
  • +1
  • Mail