Google Pixel 3 XL, bug attiva un secondo notch

Il Google Pixel 3 XL ha un notch piuttosto grande nella parte superiore dello schermo. Diversi utenti hanno segnalato la comparsa improvvisa di un secondo notch laterale. Si tratta chiaramente di un bug, per i quale Google rilascerà presto un fix.

Il 2018 verrà ricordato sicuramente come l'anno del notch, ma l'azienda di Mountain View ha un po' esagerato con le dimensioni. La "tacca" del Pixel 3 XL, che ospita la capsula auricolare, i sensori e le due fotocamere frontali da 8 megapixel, non è infatti molto gradevole esteticamente. A causa di un curioso (e divertente) glitch è apparso un notch virtuale lungo il lato destro o sinistro. Qualcuno ha subito ironizzato sull'accaduto, affermando che si tratta di una nuova feature e di un'anteprima del Pixel 4 XL.

La comparsa del secondo notch sembra dovuta ad un errata implementazione della funzionalità presente nelle impostazioni riservate agli sviluppatori. È possibile infatti attivare la visualizzazione di un notch virtuale durante il testing delle app. Il notch dovrebbe però apparire nella parte superiore o inferiore, non sul lato. Probabilmente il posizionamento sbagliato si verifica quando entra in gioco la rotazione automatica dello schermo.

Disattivando l'opzione incriminata o riavviando lo smartphone, il secondo notch viene eliminato. Google ha confermato il bug e promesso il rilascio di un fix nei prossimi giorni. Il Pixel 3 XL è disponibile in tre colori: nero, bianco e rosa. I prezzi sono 999,00 euro (64 GB) e 1.099,00 euro (128 GB).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail