Samsung mostra lo smartphone con Infinity Flex Display

Samsung ha svelato il primo smartphone pieghevole durante la conferenza SDC 2018 di San Francisco. In realtà si tratta di un prototipo usato essenzialmente per mostrare la nuova interfaccia agli sviluppatori presenti all'evento. Il produttore coreano ha realizzato una versione ad hoc del suo pannello AMOLED, denominato Infinity Flex Display.

Il dispositivo ha uno schermo interno da 7,3 pollici con risoluzione di 2152x1536 pixel (modalità tablet) e uno schermo esterno da 4,5 pollici con risoluzione di 1960x840 pixel (modalità smartphone). Per garantire l'affidabilità nel tempo e ripetute aperture/chiusure è stato utilizzato un nuovo layer protettivo con un polimero avanzato flessibile e resistente.

Per offrire un'esperienza d'uso ottimale con questo nuovo fattore di forma, Samsung ha modificato l'interfaccia, in modo da ottenere una transizione naturale tra i due "stati". Le icone delle app si riposizionano automaticamente e le schermate delle app stesse si adattano al cambio di layout. Gli utenti possono inoltre aprire fino a tre app in contemporanea sul display da 7,3 pollici, sfruttando la funzionalità Multi-Active Window.

Samsung non ha fornito ulteriori informazioni sullo smartphone (nome, data di lancio o prezzo), ma ha promesso che arriverà sul mercato nel 2019. Google comunicato che Android supporterà nativamente la nuova categoria di dispositivi "foldable". Gli sviluppatori inizieranno a ricevere le prime linee guida da seguire per la realizzazione delle app.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail