Huawei Mate 20 Pro trasforma il canto delle megattere in melodia

Huawei ha scelto un modo piuttosto originale per mostrare la potenza del nuovo Mate 20 Pro. Il progetto The Frequency of Love, realizzato insieme a WWF Italia, rappresenta il connubio perfetto tra uomo, natura e tecnologia. Utilizzando la Dual NPU (Neural Processing Unit) del Kirin 980 e una specifica app (Deep Dive), il produttore cinese ha convertito il canto delle megattere in una melodia comprensibile all'orecchio umano.

I maschi delle megattere emettono suoni a varie frequenze per attrarre le femmine durante la stagione della riproduzione. Questi "canti d'amore" possono essere registrati e trasformati in melodie grazie all'intelligenza artificiale. Come si vede nel video, il primo passo è registrare i suoni con un idrofono. Una rete neurale identifica quindi i singoli versi ed elimina i rumori di fondo. L'app compone successivamente una progressione armonica in base al ritmo del canto.

La sequenza di accordi viene poi elaborata da una seconda rete neurale che costruisce una melodia. La canzone risultante viene infine riprodotta sullo smartphone da un sintetizzatore. I calcoli vengono effettuati dalla Dual NPU del processore Kirin 980. Questi "co-processori" sono specializzati nell'elaborazione degli algoritmi di intelligenza artificiale.

Il progetto The Frequency of Love offre anche l'opportunità per avvicinare le persone al mondo dei cetacei e di condividere le attività svolte da WWF Italia per la tutela di questi splendidi mammiferi. Tutti possono contribuire alla salvaguardia dei cetacei del Santuario Pelagos, un'area marina protetta tra Italia, Francia e Principato di Monaco, partecipando alla raccolta fondi istituita dal WWF.

  • shares
  • +1
  • Mail