OnePlus 7 non sarà in nome della versione 5G

A poche di distanza dalla presentazione del OnePlus 6T McLaren Edition, il CEO Pete Lau ha fornito qualche dettagli sui piani futuri dell'azienda, in particolare sulla nuova serie di smartphone con modem 5G. Il dirigente ha inoltre ipotizzato il lancio di un modello più piccolo.

Lau ha chiarito innanzitutto che il OnePlus 7 integrerà ancora un modem 4G, quindi alla versione 5G verrà assegnato un altro nome. Questo smartphone avrà ovviamente un processore Snapdragon 855 e un modem (esterno) Snapdragon X50. Il produttore cinese prevede il lancio di un numero limitato di unità (a partire a maggio 2019), in quanto gli operatori telefonici devono ancora attivare le loro reti 5G. Inoltre i costi dei componenti sono maggiori, per cui il prezzo finale dovrebbe aumentare di 200-300 dollari.

Lau conferma però che OnePlus annuncerà il primo smartphone 5G in Europa con la collaborazione dell'operatore britannico EE. Verranno sfruttate le frequenze sub-6GHz che raggiungono distanze più elevate. Le frequenze mmWave permettono di raggiungere velocità superiori, ma la portata è inferiore. Per quanto riguarda il design non dovrebbero esserci molte differenze rispetto all'attuale OnePlus 6T.

Il CEO ha infine parlato di un modello più compatto. Molti utenti preferiscono smartphone con schermi più piccoli, ma ridurre le dimensioni significa anche ridurre la capacità della batteria e quindi l'autonomia. OnePlus non chiude le porte ad un simile dispositivo, ma prima devono essere sviluppate tecnologie innovative che permettano di avere una maggiore durata delle batterie.

  • shares
  • +1
  • Mail