RIM cerca di dimostrare la resistenza dei BlackBerry in tre video

Il nuovo CEO di RIM, Thorsten Heins, sta facendo del suo meglio per cercare di comunicare con i clienti BlackBerry. Fino a quando RIM riuscirà a lanciare sul mercato un dispositivo che possa competere con iOS e Android, Heins cerca di rivolgersi ai fedeli Blackberry per fermare l'emorragia di abbandoni e per riconquistare la fiducia che vacilla. In tal senso, Heins sta puntando molto sulla reputazione dei BlackBerry come telefoni particolarmente solidi.

In questo senso, RIM ha pubblicato tre video ufficiali che mostrano un modello di smartphone BlackBerry sottoposto a test di resistenza piuttosto brutali, così da convincere ancora una volta i propri utenti a non abbandonare tanta solidità. Un video mostra la flessibilità di un modello di BlackBerry, in grado di resistere nel caso in cui ci si sieda sopra o venga "maltrattato" nella tasca dei pantaloni. La seconda prova mostra un modello BlackBerry cadere al rallentatore, mentre la terza prova consiste nell'inzuppare lo smartphone e vederlo resistere ai liquidi.

Il problema di tutti e tre i video è che non c'è modo per determinare la quantità di danni causati al telefono: dopo il primo test di flessibilità, non viene mostrato in modo diretto il display, quindi dobbiamo fidarci della parola di RIM. Dopo la caduta, il telefono sembra mal messo, ma non viene fatto alcun tentativo di accensione in seguito all'impatto. Nel terzo video, invece, non c'è prova che il telefono immerso in acqua sia lo stesso che poi viene mostrato funzionante.

Insomma, per conquistare nuova credibilità presso il pubblico, RIM dovrà lavorare molto di più. Dopo il salto trovate gli altri due video.

Via | RIM

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: