Sviluppatori Windows Phone: cambia solo il 10% del codice per il porting a Windows 8

Uno sviluppatore Windows Phone, autore del gioco di parole AlphaDrops, ha provato il porting della sua app per l'attesa piattaforma Windows 8 ed è rimasto sorpreso: ha dovuto cambiare solo circa il 10% del codice, poiché il codice di base risulta molto simile. Altri sviluppatori hanno confermato, riportando la stessa esperienza e piacevole stupore.

Si tratta di una buona notizia per i programmatori Windows Phone che vorrebbero portare le oltre 60.000 applicazioni sullo store online di app per Windows 8. Con l'arrivo del prossimo aggiornamento del sistema operativo mobile, denominato Apollo, ovvero il presunto Windows Phone 8, il processo di porting dovrebbe essere ancora più semplice perché condividerà lo stesso kernel con Win 8 per desktop.

A conferma di tutto ciò, una recente pubblicazione da parte di Microsoft ha lasciato intendere come la società stia lavorando ai test di compatibilità automatizzati delle applicazioni scritte per Mango, quando Apollo arriverà nel corso dell'anno:

Il test automatizzato del marketplace su applicazioni scritte per Mango, ma in esecuzione su Apollo. Scrivere il codice, riportando i bug

si legge il distacco, sfatando le voci che venivano sparse che le applicazioni avranno problemi di compatibilità. Così facendo, Microsoft ha messo a tacere tutti i falsi rumor sulle presunte incompatibilità che avrebbero messo in croce sviluppatori ed utenti.

Via | VentureBeat

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: