MWC 2012: hands on Galaxy Blaze 4G

Una delle novità che la Samsung ha presentato al Mobile World Congress è stato il Galaxy S 4G Blaze, un telefono che a prima impressione sembra decisamente ben fatto, sia dal punto di vista estetico, molto compatto, che da quello hardware.

Il processore è un dual core Qualcomm Snapdragon da 1,5 Ghz, che ha il compito di far girare egregiamente una delle ultime versioni del sistema operativo Android di Google, la 2.3 . Sembra strano tuttavia che la Samsung abbia deciso di non presentare questo smartphone con installata già l'ultima versione del sistema operativo di Google, chissà per quale motivo.

Lo schermo è da 3,97 pollici e presenta una risoluzione da 480 x 800 pixel HD. La fotocamera da 5 megapixel sul retro e quella da 1,3 megapixel sul fronte del telefono sono buone scelte, sicuramente non le migliori ma in ogni caso permettono di scattare delle foto di ottima qualità e di girare dei video da 720p. Interessante la presenza del sistema di navigazione GPS TeleNav, anche se al momento non ci è dato sapere se verrà rilasciato gratuitamente o sarà richiesto un pagamento da parte degli utenti.

Come possiamo intuire dal nome, infine, si tratta di un telefono che permetterà l'accesso alle reti 4G, con cui scaricare contenuti ad una velocità che può arrivare fino a 42 Mbps.

L’arrivo sul mercato di questo telefono è previsto, per gli USA, il prossimo mese di marzo, mentre non sappiamo se arriverà da noi in Europa.
Sicuramente dovendo acquistare oggi uno smartphone, la scelta probabilmente ricadrebbe su uno telefono con Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Magari vendendo il prodotto ad un prezzo più basso, l’azienda coreana potrebbe in ogni caso avere dei buoni risultati, che cosa ne pensate?

Via | technobuffalo.com

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: