MWC 2012: ZTE Mimosa Mini in un hands-on

Scritto da: -

Quanto può spingersi uno smartphone Android verso la fascia bassa di mercato? Il terminale ZTE Mimosa Mini si candida come terminale adatto a portare Android davvero a tutte le tasche. Si tratta di un dispositivo low-end che verrà lanciato sul mercato entro i prossimi mesi e avrà un prezzo particolarmente intrigante, ma intanto si mostra al Mobile World Congress 2012.

Tenendo bene a mente questa premessa, non sorprendetevi: il dispositivo è fatto di plastica e, al tatto, si sente che è un telefono a buon mercato. Il display non impressiona di certo con i suoi 2,8 pollici touchscreen con una risoluzione di 240 per 320 pixel. La fotocamera posteriore (in realtà l’unica presente) è da 3.2 megapixel, 256MB di RAM, GPS, Wi-Fi, connettività HSDPA e 3G.

Sul ZTE Mimosa Mini Android sembra fluido, anche grazie alla bassa risoluzione del display e alle caratteristiche tecniche poco pretenziose. Il foglio delle specifiche mostrato al MWC 2012 cita la presenza di Ice Cream Sandwich, ma l’aspetto dell’OS sul prototipo in mostra ricorda più Froyo. In apertura trovate un hands-on.

Via | PhoneArena

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Mobileblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.