MWC 2012: Nokia Rich Recording, di cosa si tratta?

Due giorni fa, Nokia ha sorpreso il pubblico con la presentazione al Mobile World Congress 2012 del Nokia 808 PureView, definito immediatamente successore del Nokia N8 grazie alle grandi capacità audio-visive: fotocamera da 41 megapixel e una nuova implementazione del sistema del suono che consentirà di registrare video musicali.

La funzionalità Nokia Rich Recording verrà introdotta in tutti i telefoni Nokia a partire dall'808, dispositivo che apre la strada alla nuova tecnologia che consente la registrazione di brani musicali eliminando il rumore di fondo e i disturbi dovuti all'intensità del volume dei suoni. Nokia spiega che il sistema di registrazione sfrutta una particolare larghezza di banda per adattare l'audio della registrazione per renderlo più simile a ciò che sentiamo a orecchio nudo, sfruttando anche un'estesa gamma dinamica.

Ciò assicura che il microfono sia in grado di registrare frequenze molto basse e suoni molto bassi senza perdite o distorsioni. In genere, secondo Nokia, i microfoni degli smartphone iniziano a distorcere i suoni o creare "clipping" (ovvero quando tutte le note si sentono altrettanto forti) quando raggiungono livelli di pressione di 120 dB SPL. Un metodo molto comune per risolvere questo problema durante la registrazione dei suoni bassi di una batteria, ad esempio, è quello di applicare un filtro che fa passare solo le alte frequenze del suono, rischiando però di perdere molte sfumature delle basse frequenze. Con Nokia Rich Recording è possibile superare i 140 dB SPL senza distorsioni percettibili e consentendo di catturare anche le alte frequenze.

La nuova funzionalità è quindi particolarmente dedicata agli utenti musicisti che vogliano dilettarsi a registrare "artigianalmente".

Via | Nokia Connect

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: