RIM brevetta gli smartphone che si auto-alimentano

RIM

Se gli ingegneri della RIM riescono a mettere in pratica ciò che pensano, a breve avremo smartphone in grado di ricaricarsi in qualsiasi momento con l'aiuto di celle a combustibile: questo è ciò che vorrebbe ottenere la società e a certificarlo è stato registrato un nuovo brevetto.

Il brevetto in questione descrive un metodo di fabbricazione che include uno strato di celle a combustibile tra tastiera e circuito stampato del cellulare, con un sistema di ventilazione tramite tastiera. Per ridurre le dimensioni del telefono, il serbatoio di carburante a cui vengono collegate le celle verrà posto sotto il circuito stampato.

Gli utenti saranno in grado di attivare il sistema di alimentazione con un qualche tasto e leva che avrà accesso alle celle. Non sappiamo ancora quale sarà questo carburante e cosa abbia esattamente in mente RIM, ma probabilmente scopriremo maggiori dettagli in futuro.

Via | USPTO

  • shares
  • +1
  • Mail