Nec svela le batterie ultrasottili

NEC ORBNEC ha svelato di essere al lavoro su una nuova tipologia di batteria ultrasottile, facendovi riferimento come ad una "organic radical battery (ORB)" che può essere stampata su circuiti sottili appena 0.3mm. La batteria può essere introdotta sulle carte di credito e sui display flessibili, risultando pronta per il mercato entro il 2013.

Una batteria ORB da 3cm garantirà una carica da 3mAh, abbastanza per alimentare 2.000 volte un piccolo display con una singola carica. La capacità di ricarica di questa batteria si avvicina molto a quella delle batterie agli ioni di litio attualmente in commercio. Oltre ad essere estremamente sottile, la batteria ORB è creata evitando i metalli pesanti tossici utilizzati nelle moderne batterie. La creazione della NEC sfrutta sali innocui immersi in gel polimerico.

Guardando più a fondo all'interno della chimica di queste nuove batterie, scopriamo che utilizzano strutture molecolari con elettrone spaiato, spesso visto come un sottoprodotto delle reazioni termiche e petrolchimiche. Sono occorsi 5 anni di studio, ma l'applicazione concreta potrebbe arrivare con il primo smartphone pieghevole annunciato da Samsung.

Via | RegHardware

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: