Gli sviluppatori prediligono l'HTML5 e iOS. Windows Phone stabile, Android in calo

HTML5

Gli sviluppatori di app per piattaforme mobili si stanno muovendo sempre di più verso la creazione di app in HTML5, secondo un sondaggio condotto da Appcelerator. Dei 2.173 sviluppatori che sono stati intervistati tra il 25 e il 27 gennaio, sembra che la maggior parte di essi introdurranno l'HTML5 nelle loro app. Alcuni lo faranno in maniera graduale, integrando questa nuova tecnologia, che è ancora in fase di sviluppo, con altri linguaggi di programmazione, altri invece si dedicheranno completamente ad essa.

Un altro dato molto interessante che emerge da questo stesso sondaggio è che cresce il numero di sviluppatori interessati a realizzare app per sistema operativo Windows Phone, mentre sono in calo coloro che prediligono la realizzazione di app per Android. Il problema è che Google, fino ad ora, ha deframmentato il suo sistema operativo (tante versioni, alcune anche molto diverse tra di loro) hanno posto un freno alla compatibilità delle app realizzate e raffreddato anche l'entusiasmo degli sviluppatori.

Con la nuova versione del suo sistema operativo mobile, Ice Cream Sandwich, l'azienda di Mountain View dovrebbe porre un freno a questo problema, almeno ci si spera. I numeri infatti parlano chiaro e sono in discesa: quest'anno coloro che sono interessati a programmare app per smartphone Android sono il 79% degli sviluppatori, mentre per tablet Android il 66%, lo scorso anno queste percentuali erano rispettivamente dell'87% e del 74%.

Come si immaginava, la piattaforma preferita per sviluppare app rimane sempre iOS: bel l'89% degli intervistati ha detto di essere attratto dal sistema operativo della Apple.

Fanalino di cosa è la RIM: solo il 15% circa gli sviluppatori interessati, nel primo trimestre 2012, a sviluppare app per smartphone Blackberry, contro il 21% circa dell'ultimo trimestre del 2011.

Via | seattletimes.nwsource.com

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: