Huawei P30 e P30 Pro, tre e quattro fotocamere posteriori

I rivenditori di custodie ricevono dai produttori i disegni CAD dei futuri smartphone. Olixar, uno dei più noti, ha pubblicato (intenzionalmente o per sbaglio) i render delle sue cover protettive per gli Huawei P30 e P30 Pro. Le immagini svelano alcuni dettagli dei due dispositivi che potrebbero essere annunciati al Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

Entrambi gli smartphone dovrebbero avere uno schermo OLED con notch a goccia simile a quello del Mate 20. Il recente Huawei Nova 4 e il prossimo Honor View 20 hanno un display "hole punch" con un piccolo foro nell'angolo superiore sinistro, ma il pannello è di tipo LCD.

Il P30 dovrebbe avere tre fotocamere posteriori, come il P20 Pro, mentre per il P30 Pro si prevedono quattro fotocamere posteriori. I render evidenziano il layout del modulo fotografico e la nuova posizione del flash dual LED. Non ci sono informazioni sulla risoluzione dei sensori, ma quello principale del P30 Pro potrebbe essere un Sony IMX607 da 38 megapixel.

Il foro lungo il bordo superiore indica la presenza del jack audio da 3,5 millimetri (assente negli attuali P20 e P20 Pro). Non c'è traccia infine del tradizionale lettore di impronte digitali. Huawei dovrebbe quindi optare per un sensore biometrico sotto lo schermo. In attesa dell'annuncio ufficiale, il produttore cinese di appresta a festeggiare i 200 milioni di smartphone consegnati nel 2018 (inclusi quelli a marchio Honor). L'obiettivo di superare Samsung entro il 2020 rimane sempre valido.

  • shares
  • +1
  • Mail