Honor View 20, display da 6,4 pollici e fotocamera in-screen

Il produttore cinese aveva svelato in anticipo tre tecnologie innovative dello smartphone. Il nuovo Honor View 20 è stato annunciato oggi in Cina e all'inizio del 2019 arriverà anche in Europa. Esteticamente ci sono alcune somiglianze con lo Huawei Nova 4, ma la dotazione hardware è decisamente superiore.

Honor View 20 possiede un telaio in alluminio (frame) e vetro (cover). La superficie posteriore a gradienti ha una texture a forma di V ottenuta mediante la nanolitografia. Lo schermo da 6,4 pollici ha una risoluzione full HD+ (2310x1080 pixel). Nell'angolo superiore è stato praticato un piccolo foro (4,5 millimetri) per la fotocamera frontale da 25 megapixel, una soluzione che ha permesso di raggiungere uno screen-to-body ratio del 91,82%.

La dotazione hardware comprende un processore Kirin 980, 6 o 8 GB di RAM e 128/256 GB di storage. Sul retro ci sono due fotocamere. Quella principale ha un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel, mentre quella secondaria è di tipo ToF (Time of Flight) e viene sfruttata per catturare la profondità. L'informazione viene usata dalle applicazioni e dai giochi.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE. Grazie alla tecnologia Link Turbo è possibile utilizzare contemporaneamente le reti WiFi e 4G per aumentare la velocità di download. Sono presenti inoltre il jack audio da 3,5 millimetri, il lettore di impronte digitali e la porta USB Type-C. La batteria ha una capacità di 4.000 mAh. Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia EMUI 9.0.

Lo smartphone arriverà sul mercato cinese in tre colori (nero, blu e rosso) a partire dal 28 dicembre. I prezzi sono 2.999 yuan (6GB+128GB) e 3.499 yuan (8GB+128GB). La Moschino Edition con 8 GB di RAM e 256 GB di storage costa 3.999 yuan. La versione internazionale verrà presentata il 22 gennaio a Parigi.

  • shares
  • +1
  • Mail