Anche Google ha raccolto dati degli utenti? (update)

Facebook non l'unica azienda ad offrire una somma di denaro agli utenti in cambio di "analisi di mercato". Anche Google ha sviluppato un'app che permette di riscattare una gift card. La versione iOS di Screenwise Meter è stata prontamente rimossa, mentre la versione Android è ancora sul Play Store.

Il funzionamento è simile a quello di Facebook Research. L'app installa una VPN che consentire il monitoraggio dell'attività web e dell'uso di altre applicazioni. Screenwise Meter, lanciata nel 2012, è parte dei programmi Cross Media Panel e Opinion Rewards. Gli utenti ricevono circa 1 dollaro a settimana se consentono il tracciamento su smartphone, browser, router e TV.

Google raccoglie vari tipi di dati (aggregati e anonimi): siti visitati, app usate, indirizzi IP, cookie, programmi TV visti e altri. L'obiettivo è studiare le abitudini degli utenti per migliorare YouTube, Google Assistant, Android e altri prodotti. Come detto, la versione Android è ancora disponibile sullo store, mentre quella per iOS è stata eliminata.

L'azienda di Mountain View ha ammesso che l'app non rispettava le regole del programma Developer Enterprise. Quest'ultimo consente l'installazione delle app solo ai dipendenti, utilizzando uno specifico certificato. È assolutamente vietata la distribuzione agli utenti privati.

Google ha chiesto scusa, ma Apple potrebbe applicare la stessa "punizione" di Facebook, ovvero revocare il certificato. Ciò impedirebbe lo sviluppo e il testing di tutte le app per iOS. Al momento non è arrivato nessun comunicato dall'azienda di Cupertino.

Aggiornamento del 31 gennaio: Apple ha revocato il certificato enterprise di Google. Anche altre app in fase di test, tra cui Gmail, Hangouts e Maps, hanno smesso di funzionare.

Aggiornamento del 1 febbraio: Apple ha ripristinato il certificato enterprise di Google.

  • shares
  • +1
  • Mail