Xiaomi Mi 9, ecco le prime immagini ufficiali

All'inizio del mese, lo smartphone era apparso tra le mani del Product Manager Wang Teng Thomas. Ora un altro dirigente Xiaomi ha pubblicato le prime foto ufficiali del Mi 9 che debutterà il 20 febbraio in Cina e successivamente al Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Poche ore fa, il CEO dell'azienda cinese ha confermato la presenza dello Snapdragon 855.

Wang Xiang, Vice Presidente Senior di Xiaomi, spiega che la superficie riflettente del Mi 9 è stata ottenuta con una nanotecnologia che ha permesso di creare un effetto olografico. In pratica la cover cambia tonalità cromatica in base all'angolo di riflessione della luce. Il risultato finale è simile a quello offerto da alcuni smartphone di Huawei.

Le immagini svelano inoltre la principale novità, ovvero le tre fotocamere posteriori. In base alle ultime indiscrezioni, Xiaomi avrebbe scelto un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel e un sensore da 12 megapixel. Il terzo sensore dovrebbe essere di tipo ToF (Time-of-Flight), quindi utile per catturare l'informazione sulla profondità. Per la fotocamera frontale si prevede invece una risoluzione di 24 megapixel.

Si possono notare anche le griglie per gli altoparlanti e la porta USB Type-C. Assente invece il jack audio da 3,5 millimetri. Sul retro non c'è il tradizionale lettore di impronte digitali, per cui il Mi 9 avrà certamente un sensore biometrico in-display. La dotazione hardware dovrebbe comprendere un processore Snapdragon 855, 6 o 8 GB di RAM, 128/256 GB di storage e batteria da 3.500 mAh. Il sistema operativo sarà sicuramente Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10.

Per quanto riguarda il prezzo si ipotizza un cifra minima di 2.999 yuan, pari a circa 390 euro (tasse escluse). Al MWC 2019 di Barcellona potrebbe essere annunciata anche la versione 5G del Mi MIX 3.

  • shares
  • +1
  • Mail