Navigare in tutta Europa a 20 centesimi sarà possibile dal 2014

roaming dati

Navigare sul web mobile a 20 centesimi al megabyte in Europa sembra utopia, ma in realtà è una proposta al vaglio del Parlamento Europeo. Il 30 giugno scadono le norme vigenti in materia di tariffe di roaming e l'Unione Europea ha già diverse proposte per la riduzione dei prezzi dei servizi di telefonia mobile all'interno dei propri confini. Per quanto riguarda i prezzi per la navigazione esistono due proposte, un radicale del Parlamento europeo - secondo la quale il prezzo di navigazione per MB deve scendere subito a 50 centesimi per raggiungere i 20 centesimi a MB nel 2014 -, e quella opposta della Commissione e del Consiglio - per fissare il prezzo iniziare a 90 centesimi/MB, per poi passare a 50 centesimi/MB più in là nel tempo.

I tagli interessano anche il prezzo di altri servizi, quali le chiamate o messaggi brevi, che potrebbero diminuire drasticamente se la discussione sui prezzi massimi si estende anche a questi campi. In entrambi i casi, le nuove regole verranno comunicate nel mese di aprile e saranno in vigore fino al 2022. Tra le novità, vi è al vaglio la possibilità che il cliente all'estero possa scegliere di stipulare un contratto con un operatore a scelta tra quelli nel paese visitato, riducendo così la spesa senza cambiare numero di telefono, o usufruendo solo dei servizi dati.

In ogni caso, le novità non saranno disponibili prima dell'estate del 2014. Meglio tardi che mai.

Via | Blog CMT

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: