Oppo Reno, schermo AMOLED e fotocamera nascosta

Dopo il noto Oppo Find X, il produttore cinese ha svelato un altro smartphone di fascia alta con fotocamera frontale nascosta. Per il nuovo Oppo Reno è stato però utilizzato un meccanismo motorizzato che spinge verso l'alto un modulo di forma triangolare che ospita l'obiettivo e il flash LED. Gli utenti potranno acquistare tre versioni (Standard, Zoom e 5G).

Oppo Reno Zoom Edition è la versione di fascia alta con schermo AMOLED da 6,6 pollici (2340x1080 pixel) e processore Snapdragon 855. La dotazione hardware comprende anche 6 o 8 GB di RAM, 128/256 GB di storage, fotocamera frontale da 16 megapixel e tre fotocamere posteriori con sensori da 48, 8 e 13 megapixel, abbinati obiettivi standard, grandangolare e tele con zoom ibrido 10x a "periscopio", simile a quello integrato nello Huawei P30 Pro. La batteria da 4.065 mAh supporta la ricarica rapida VOOC 3.0.

Oppo Standard Edition ha invece uno schermo AMOLED da 6,4 pollici (2340x1080 pixel), processore Snapdragon 710 e doppia fotocamera posteriore con sensori da 48 e 5 megapixel. La batteria ha una capacità di 3.765 mAh. Caratteristiche comuni sono i moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE (dual SIM), lettore di impronte digitali in-display, jack audio da 3,5 millimetri, porta USB Type-C e sistema operativo Android 9 Pie con interfaccia ColorOS 6.

Oppo Reno 5G, come si deduce dal nome integra un modem 5G (lo Snapdragon X50). Le altre specifiche sono identiche a quelle della Zoom Edition. Questo modello verrà commercializzato inizialmente in Svizzera tramite l'operatore Swisscom. Tutte le versioni arriveranno in altri paesi europei, quindi anche in Italia. Il lancio in Europa avverrà il 24 aprile a Zurigo.

  • shares
  • Mail