Motorola One Vision, display 21:9 e fotocamera da 48 MP

Come previsto nei giorni scorsi, il produttore statunitense ha annunciato il Motorola One Vision. Il nome dello smartphone indica la sua principale caratteristica, ovvero lo schermo CinemaVision in formato 21:9. Altre novità rispetto al precedente modello sono la fotocamera posteriore da 48 megapixel e quella frontale in-display.

Il Motorola One Vision possiede uno schermo da 6,3 pollici con risoluzione full HD+ (2520x1080 pixel). Grazie al rapporto di aspetto 21:9 è possibile visualizzare i film senza barre nere, che tuttavia compariranno ai lati durante la visione dei più diffusi video in formato 16:9. Invece dei diffusi processori Snapdragon, il produttore ha optato per la prima volta un chip Samsung, ovvero un Exynos 9609 a otto core.

La dotazione hardware comprende inoltre 4 GB di RAM e 128 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 512 GB. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 25 megapixel, mentre per la doppia fotocamera posteriore è stato scelto un sensore principale da 48 megapixel con tecnologia Quad Pixel. Gli scatti hanno una risoluzione di 12 megapixel, in quanto sono ottenuti combinando quattro pixel adiacenti. Ciò permette di avere una qualità migliore alle basse luci. La seconda fotocamera da 5 megapixel viene utilizzata per l'effetto bokeh.

Sono presenti anche il lettore di impronte digitali sul retro, il jack audio da 3,5 millimetri e il porta USB type-C. La batteria da 3.500 mAh supporta la tecnologia TurboPower (15 Watt). La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE con supporto dual SIM.

Il sistema operativo è Android 9 Pie in versione stock. Il Motorola One Vision è infatti uno smartphone Android One, quindi il produttore rilascerà due aggiornamenti (Android Q e R) e patch di sicurezza mensili per tre anni a partire da maggio 2019. Il prezzo è 299,99 euro. Il One Vision può essere ordinato su Amazon da domani e verrà spedito dal 3 giugno.

  • shares
  • Mail