Google rilascia Android Q Beta 4

Google ha mantenuto fede alla roadmap comunicata durante la conferenza riservata agli sviluppatori. È infatti disponibile Android Q Beta 4 per gli smartphone Pixel (al momento la distribuzione è sospesa, ndr), mentre gli altri iscritti al programma Beta verranno aggiornati nel corso delle prossime settimane. Le novità introdotte con questa versioni non sono molte, segno che lo sviluppo è quasi completo.

Android Q Beta 4 include innanzitutto le versioni finali delle API level 29, del kit di sviluppo e dei tool necessari per Android Studio. Gli sviluppatori possono quindi testare la compatibilità delle app esistenti e sfruttare le funzionalità di Android Q per le nuove app. In particolare, Google suggerisce di verificare se le app rispettano i cambiamenti relativi alla privacy, i permessi sulla posizione, le restrizioni sulle attività in background e le nuove gesture di navigazione.

Installando la Beta 4 si scoprono alcune interessanti funzionalità. Nelle impostazioni è stata aggiunta la voce Face Authentication corrispondente al supporto nativo per il riconoscimento facciale con occhi aperti. Oltre che per sbloccare lo smartphone può essere utilizzata per i pagamenti e per il login nelle app. Probabile però che richieda hardware specifico per una maggiore affidabilità.

Un'altra novità è Screen Attention. Quando la fotocamera frontale rileva il volto dell'utente, lo schermo rimane acceso. Infine l'icona del lucchetto sul lock screen è stata spostata nella parte superiore dello schermo. Come detto all'inizio, Google ha temporaneamente sospeso il rollout per i Pixel, in quanto alcuni utenti hanno segnalato che lo smartphone si sblocca dopo il boot. Ciò non dovrebbe succedere (in teoria) perché viene adottato il metodo A/B (Seamless) System Updates che ripristina la precedente versione in caso di problemi.

Entro il mese di luglio verranno distribuite altre due Beta (4 e 5) corrispondenti alle RC (Release Candidate). La versione finale di Android Q arriverà nel terzo trimestre, probabilmente all'inizio di agosto.

  • shares
  • Mail