LG Optimus 3D Max si sottopone ai test benchmark

LG Optimus 3D Max

Il sito web PostPC è riuscito a metter mano all'inedito smartphone LG Optimus 3D Max, il sequel del modello LG Optimus 3D, conosciuto negli Stati Uniti come LG Thrill 4G. In realtà, sembra non ci siano troppe differenze tra i modelli di prima generazione e il nuovo smartphone di seconda generazione, anche se il sequel è dotato di un processore TI OMAP 4430 dual-core da 1.2GHz, leggermente più veloce del processore TI OMAP dual-core da 1 GHz utilizzato nel primo modello.

PostPC ha eseguito una serie di test benchmark sullo smartphone stereoscopico (ovvero che offre esperienza in 3D senza il bisogno di utilizzare occhialini): nel benchmark Quadrant, l'Optimus 3D Max ha ottenuto un punteggio di 2314, ovvero 277 punti in più rispetto alla prima generazione. Per quanto riguarda il test Nenamark2, l'originale ha superato il modello più nuovo: l'Optimus 3D Max ha ottenuto un risultato di 31.7 fps, mentre l'Optimus 3D ha ottenuto 33. La situazione si ribalta nuovamente con il benchmark AnTuTu, nel quale il nuovo modello emerge.

Dobbiamo tenere a mente che il dispositivo utilizzato per i test è una pre-release dell'Optimus 3D Max, quindi LG deve ancora lavorarci sopra per perfezionarlo entro il lancio, che dovrebbe avvenire entro questo trimestre. Il nuovo telefono LG ha un display da 4,3 pollici con display LCD IPS, risoluzione WVGA e una densità di pixel di 217 ppi. A bordo troviamo 1GB di RAM, 8GB di storage nativo con possibilità di espansione fino a 40GB tramite slot microSD del telefono. Sul retro troviamo una fotocamera da 5MP con doppio obiettivo, autofocus e flash LED, in grado di scattare immagini in 3D e registrare video in 1080p. Il video in 3D viene catturato in qualità 720p.

Il sistema operativo a bordo, per il momento, è Android 2.3, ma LG promette un aggiornamento ad Android 4.0.

Via | PostPC

  • shares
  • +1
  • Mail