Android e privacy, ecco cosa leggono le app a "zero permessi"

Privacy Android

Sappiamo che uno dei problemi più grandi di Google Android è quello della privacy degli utenti. Già in passato ci siamo occupati del fatto che le app installate sul nostro smartphone hanno una libertà decisamente ampia quando si tratta di accedere a file che vogliamo lasciare privati. Ora, grazie ad un'app sviluppata da Paul Broder di Leviathan Security Group, abbiamo la prova che effettivamente anche le app a cui non diamo alcun permesso possono accedere ai nostri contenuti.

Broder ha sviluppato un app a “zero permessi”, per vedere fino a che punto si potesse “leggere” nel telefono di chi l'avesse installata e l'ha testata su Android Ice Cream Sandwich (versione 4.0.3) e Gingerbread (versione 2.3.5).

Per prima cosa questa app ha permesso a Broder di leggere il contenuto della scheda di memoria SD, guardando una completa lista dei file in essa contenuti, inclusi foto, file di configurazione e lista dei backup effettuati. Decisamente non il massimo in termini di privacy.

Nonostante la mancanza di permessi, l'app è stata anche in grado di spulciare nel file “/data/system/packages.list”, ovvero quel file dove si legge la lista di app che sono installate sul nostro telefono. In aggiunta, Broder è stato in grado di leggere alcuni file appartenenti ad altre app, cosa che potrebbe essere usata per trovare delle vulnerabilità nelle app stesse, che potrebbero essere sfruttate per scopi anche poco leciti.

Infine, l'app è riuscita ad accedere ad informazioni sul telefono stesso, come ad esempio l'Android ID (un numero creato dal sistema operativo in maniera completamente random al momento del primo avvio), l'ID della SIM card, la versione del kernel e il nome della ROM da noi installata. Non è stato possibile invece accedere al numero IMEI del telefono.

Che dire, per essere un'app senza permessi legge veramente tanto, non pensate?

Via | news.cnet.com

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO