Malware Android: il virus potrebbe nascondersi tra gli aggiornamenti delle app più popolari

Android

Gli utenti di Google Android dovrebbero stare sempre più attenti quando usano il loro smartphone, anche quando si tratta aggiornare le app più popolari, e non fare mai le cose "con gli occhi chiusi". Secondo Jacques Erasmus di Webroot, un'azienda che si occupa di sicurezza digitale, c'è un grande rischio malware che “incombe” sugli utenti che usano uno smartphone con Android. Poiché il sistema operativo sviluppato da Google è open source e poiché non c'è un grande controllo da parte di Google sulle app che gli sviluppatori mettono a disposizione sul Google Play, è teoricamente molto semplice per un hacker diffondere virus e malware.

Addirittura, secondo Erasmus, dei malware potrebbero essere camuffati da finti upgrade di app famose come quella di Facebook. L'utente, quando si trova davanti a questa app di upgrade, convinto che sia stata sviluppata dalla società di Zuckerberg, la scarica e la installa. Dietro l'aggiornamento (che non è stato ovviamente sviluppato da Facebook ma da un malintenzionato) si potrebbe in realtà trovare un virus che può compiere le più disparate azioni a danno dell'utente, come ad esempio iniziare ad inviare SMS a numeri di telefono “premium” (come quelli a cui si inviano i messaggi di testo per le donazioni) ed entro breve il conto telefonico dell'utente potrebbe risentirne pesantemente.

Come difendersi da questi virus e malware? Google ha introdotto, a febbraio, Bouncer, un software che scansiona automaticamente tutte le app presenti in Google Play ed elimina quelle che contengono malware. Secondo la società di Mountain View, dall'introduzione di questa novità c'è stato un calo del 40% nel rischio di infezioni.

In realtà, l'unica cosa che si può fare è stare veramente attenti a quello che si scarica, sia in termini di virus che di permessi concessi alle App stessi.

Via | chicagotribune.com

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: