Nokia risponde al downgrade di Moody’s

Moody's Come ormai saprete, Moody’s ha declassato il rating finanziario di Nokia da Baa2 a Baa3. L'agenzia di rating sostiene che l'azione intrapresa giunge in risposta alle dichiarazioni del CEO Stephen Elop, il quale ha descritto le vendite di Nokia per il primo trimestre dell'anno come "deludenti". Moody's ha rilasciato una dichiarazione, spiegando la propria scelta:

Moody ritiene che le sfide strutturali che sta affrontando il segmento mobile di Nokia cellulari potrebbero non essere semplici da superare, come ad esempio la quota di mercato ottenuta dai produttori di telefoni di fascia molto bassa o le nuove promozioni proposte dagli operatori cinesi.

Nokia comunicherà i dati finanziari della società, per quanto riguarda il primo trimestre dell'anno, il 19 aprile 2012, ma ha voluto rispondere al downgrade sostenendo che la posizione finanziaria della società rimane forte. Secondo quanto dichiarato, il 31 marzo 2012 la società disponeva di un saldo lordo di 9,8 miliardi di euro, con un netto di 4,9 miliardi di euro.

La salvaguardia del saldo rimane una priorità per Nokia nell'attuale fase di transizione. Stiamo facendo progressi rispetto ai nostri obiettivi già annunciati per ridurre i costi operativi non-IFRS di oltre 1 miliardo di euro nel settore Devices & Services, oltre a ridurre le spese non-IFRS per il generale mantenimento e la produzione di 1 miliardo di euro in Nokia Siemens Networks.

Via | Nokia

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: