I Nokia Lumia vendono poco in Europa, secondo gli operatori

Nokia Lumia 710

Nokia punta tutto sui dispositivi Lumia con Windows Phone per riconquistare il mercato e tornare in posizione predominante, riuscendo anche a scavarsi un posto di rilievo nel mercato statunitense grazie al Nokia Lumia 900. Si può dire che il Lumia 900 sia andato a ruba con l'operatore telefonico USA AT&T, nonostante sia noto che i dipendenti dei punti vendita non hanno dimostrato molto impegno nella promozione dello smartphone. Tuttavia, anche se lo smartphone di punta dell'azienda sembra decollare, Nokia deve fare i conti con i bilanci complessivi degli ultimi mesi e le vendite di unità Lumia sembrano deludenti, almeno in Europa.

Sono proprio gli operatori telefonici europei, che offrono il Nokia Lumia 800 e il Nokia Lumia 710, a lamentarsi della scarsità delle vendite per quanto riguarda l'ultimo trimestre fiscale del 2011. Un dirigente ha addirittura ammesso a Reuters che:

Nessuno viene in negozio e chiede un telefono Windows. Nokia si è lanciata in una doppia sfida: ripristinare la propria credibilità in termini di hardware e smartphone e ottenere successo con il sistema operativo Microsoft, che arriva in ritardo sul mercato.

La mancanza di strategie concrete di marketing e una non sufficiente innovazione sono tra le ragioni principali che spiegherebbero le scarse vendite di Lumia in Europa, secondo i rappresentanti degli stessi operatori telefonici, a cui si aggiunge la cattiva pubblicità derivante dai difetti della batteria riscontrati sul Lumia 800. Che arrivino numeri incoraggianti con il primo trimestre di questo 2012?

Via | Reuters

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: