Apple abbandonerà Google Maps a partire da iOS6?

iOS6

La Apple abbandonerà l'utilizzo delle Google Maps a partire dalla sesta versione del suo iOS, il sistema operativo mobile sviluppato dalla casa di Cupertino. Sono queste le ultime indiscrezioni che vogliono la casa della mela diventare sempre più indipendente da Google, anche in risposta alla crescente concorrenza che Big G sta facendo all'azienda fondata da Steve Jobs nel settore degli smartphone. Gli ultimi dati, infatti, mettono in chiara evidenza come Android sia il sistema operativo più usato al mondo.

Se le voci dovessero trovare conferma, quale sarà la soluzione alternativa adottata dalla Apple? L'azienda di Cupertino ha acquisito, nel corso del tempo, diverse aziende specializzate nelle mappe, come ad esempio la Poly9, Placebase e la C3 Technologies. In maniera particolare quest'ultima, specializzata nella realizzazione di mappe 3D, ci fa pensare che la Apple stia pensando ad un software completamente parallelo a Google Maps, anche dal punto di vista del 3D (feature che Google ha nel suo Street View).

Tra le varie opzioni che le mappe di Apple metteranno a disposizione degli utenti, tra le altre, ci sono quelle che permetteranno di visualizzare le mappe satellitari, ibride e quelle del traffico.

Per Google si potrebbero dunque restringere le strade per far usare il suo software agli utenti. Nel settore degli smartphone resterebbe praticamente il solo Android come sistema operativo utile, considerando che la Microsoft usa, sul suo Windows Phone, le mappe di Bing, che sono basate sui dati di Navteq.

Maggiori informazioni ed eventuali conferme arriveranno solo al prossimo WWDC, che si terrà dall'11 giugno a San Francisco.

Via | informationweek.com

Vota l'articolo:
3.25 su 5.00 basato su 4 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO