Video del Summit 2012 di Windows Phone

Il giorno del tanto atteso Summit di Windows Phone è passato, portando tante novità buone - Ed anche meno buone.

La notizia più importante è anche estremamente negativa, infatti tutti i device costruiti sino ad oggi (compreso il recentissimo Lumia 900) non potranno usare il prossimo sistema di Microsoft - ma di questo parleremo in un altro articolo.
Ma torniamo a ragionare sul nuovo nato, che vedremo nei negozi verso la fine di quest’anno: come previsto supporterà i processori multi-core e c’è forte probabilità che i primi terminali WP8 adottino il nuovo Snapdragon S4, SoC con processo produttivo a 28 nm ed architettura Krait dual-core.

Finalmente aumenterà la capacità degli schermi che, oltre all’attuale WVGA 800×480, avranno risoluzioni WXGA (1280×768 a 15:9) ed HD a 720p (1280×720 a 16:9). Per fortuna le attuali applicazioni verranno visualizzate correttamente senza bisogno di modifiche da parte degli sviluppatori. Arriverà anche il supporto alla microSD e grazie ad esso l’utente potrà decidere dove salvare i propri dati. Microsoft si distacca così dalla filosofia Apple e quindi riabbraccia quella (per lei molto più sensata) che già aveva ai tempi di Windows Mobile.

A livello di interfaccia utente cambierà l'Home Screen, che sarà capace di sfruttare tutto lo schermo e di trasformare i Live Tile in tre forme diverse, sempre con la funzione di animazione e di notifica. Altra novità è il supporto alla tecnologia NFC insieme al nuovo Hub Wallet, che permetterà anche al mondo Windowa Phone di entrare nella nuova frontiera dei pagamenti Wireless.

Abbiamo lasciato per ultima la notizia positiva più importante, che porta con sè la promessa di un futuro che stavolta speriamo duraturo: l’adozione del Kernel RT, lo stesso di Windows 8 RT per i tablet ARM. Questo permetterà agli sviluppatori di portare con poche modifiche le proprie applicazione smartphone su PC e sul recentissimo Surface for Windows RT. Con il nuovo sistema c'è la possibilità data agli sviluppatori di utilizzare il codice C++, facilitando il porting di giochi ed consentendo l'uso di DirectX.

Vi lasciamo al (lunghissimo) video del Summit.

Via | Wpcentral.com

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: