Samsung si appella contro la decisione del blocco delle vendite di Galaxy Nexus in USA


Come era prevedibile, Samsung nelle scorse ore ha presentato ricorso contro l'ingiunzione preliminare che riguardava il blocco delle vendite del Galaxy Nexus in USA. La mossa della società Coreana risulta essere più che scontata, dopo che l'intero mercato di smartphone targato Nexus ha cominciato a tremare.

La richiesta di Samsung è basata sul fatto che Apple non può dimostrare di aver perso ingenti quote di mercato a causa di Galaxy Nexus, nonostante il giudice sostenga che il Galaxy Nexus violi il brevetto '604, l'azienda Coreana fa leva sull'impossibilità di Apple di dimostrare le perdite dovute allo smartphone della serie Nexus.

Inoltre Samsung sostiene che Apple non abbia dimostrato e non possa dimostrare come la perdita di quote di mercato sia legata ad una sola funzione citata nel brevetto '604 e riferita a "Universal interface for retrieval of information in a computer system". La guerra infinita tra Samsung e Apple continua e pare proseguirà, la mossa di Samsung pare possa ribaltare la situazione; intanto sul web e nello specifico su Google + e Twitter l'hashtag #boycottapple spopola, sarà una coincidenza?

Via | Talk Android

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail