TIM azzera il costo della ricarica... ma non per tutti

Telecom Italia Mobile - TIMA partire da oggi, TIM proporrà ai clienti della "Tribù" un’offerta che permette di azzerare i costi della ricarica. A fronte di un importo una tantum di 5 Euro di attivazione, in promozione gratuita fino alla fine dell’anno, si può, infatti, scegliere la nuova ”TIM Tribù” che consentirà di utilizzare l’intero importo della ricarica per telefonare ed inviare SMS.

I clienti che attivano la nuova "TIM Tribù" al momento della ricarica ricevono un bonus di traffico in telefonate e in SMS pari al costo della ricarica effettuata. Per esempio, se si ricaricano 50 Euro, automaticamente il valore del costo della ricarica -che per questo taglio è di 5 Euro- viene trasformato in 5 Euro di telefonate o di SMS verso tutti i clienti che hanno aderito alla stessa offerta. Un simile meccanismo è previsto per tutti i tagli e tutte le modalità di ricarica, comprese quelle fatte via bancomat e carte di credito.

Non commento il comunicato qui sopra scritto perché a fronte di questo la Tribù divide la sua conveniente per 5. Ogni telefonata e ogni sms costeranno 5€cent.

La cosa "particolare" è questa frase che appare nel comunicato stampa: "La nuova offerta risponde alle esigenze del mercato, che richiede una sempre maggiore razionalizzazione delle spese telefoniche, accompagnata da una semplificazione delle offerte."

Avete capito bene: hanno associato la parola TIM a "semplificazione". Ma non solo, continua con: "è anche la prima in Italia ad introdurre una tariffa in grado di mettere a disposizione dei clienti tutto il valore del traffico acquistato."

Forse si sono dimenticati delle ricariche Wind.

In ogni caso: non pagare il costo di ricarica e pagarlo riottenendolo come bonus sono due cose estremamente diverse.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: