Apple ha la meglio su Samsung e Galaxy Nexus, Google pronta ad intervenire con una patch


Non c'è tregua per Samsung e Google, dopo essersi appellata alla sentenza di ban del Galaxy Nexus in USA, Samsung ha ricevuto la mazzata finale: il Galaxy Nexus non potrà essere venduto in USA. Il ban, confermato dal giudice ha avuto effetto immediato, Google in seguito al versamento di 96 milioni di dollari da parte di Aplle ha rimosso il terminale dal Google Play Store senza alcun annuncio ufficiale in merito.

Ma la questione non dovrebbe terminare qua. Google infatti secondo quanto riportato da The Verge sarebbe al lavoro per la creazione e l'integrazione di una nuova patch per aggirare l'assurdo brevetto per la ricerca unificata in possesso di Apple. Non è molto chiaro come Google aggirerà questo brevetto, ma personale penso che qualche stratagemma al limite del legale sia già stato elaborato e l'aggiornamento non tarderà ad arrivare.

Intanto nel Google Play Store Americano al posto della possibilità di ordinare il terminale è apparso un "coming soon" che promette davvero bene. La mossa di Apple è al limite della logica. Che questa volta Apple abbia realmente paura di Google e Jelly Bean faccia tremare e perché no, metter seriamente i bastoni tra le ruote ad iOS?

Via | The Verge

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: