Chip Exynos 5 già pronti per il rilascio capaci di supportare risoluzioni altissime

Che Samsung creda fortemente negli smartphone e nei tablet come chiave del successo del futuro ormai è chiaro. È riuscita in pochi anni a crescere da piccolo produttore che si affaccia ad un nuovo mercato (allora dominato da Nokia) fino a divenire un impero, un punto di riferimento.

Ora che i suoi prodotti sono affermati, soprattutto per quanto riguarda la serie Galaxy, la casa Coreana sta spingendo l'acceleratore nello sviluppo delle CPU mobili. Samsung produce in casa tale componente ed ha battezzato la serie Exynos. Per ora il suo quad core più veloce è quello montato sul Galaxy S III, che è riuscito a surclassare il concorrente Nvidia Tegra 3.

Oggi Samsung ha rilasciato i dettagli della sua prossima architettura denominata Exynos 5, che a detta della casa madre sarà in grado di gestire nativamente una risoluzione di 2560 X 1600 pixel e che sarà compatibile con i nuovi standard USB 3 e SATA 3. Dettaglio molto importante, Exynos 5 offrirà anche la riproduzione video a 1080p con tutti i codec presenti in rete, il Wi-Fi Display ed il supporto alle API grafiche OpenGL ES 3.0, framework OpenCL 1.1 e DirectX 11.

Exynos 5 è un dual-core da 1.7GHz basato su architettura ARM Cortex-A15. La tecnologia costruttiva è a 32 nm ed ha un sostanziale miglioramento rispetto al Quad-core Exynos 4 presente nel Galaxy S III, e compete con la Snapdragon ÷ 28 Nm S4. A detta di Samsung è migliore rispetto al concorrente per la gestione della grafica e della durata della batteria.

Impressionante l'accelerazione dello sviluppo di questi processori, che oggi riescono a far impallidire PC di pochi anni fa.

Per ora non sono stati indicati futuri terminali che lo utilizzeranno, ma è chiaro viste le sue peculiarità che tale processore sarà adatto ai tablet. Se volete maggiori informazioni potete riferirvi al seguente link.

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail