Apple, la fine di un predominio?

Da qualche tempo a questa parte si legge praticamente tutti i giorni di cause legali che frappongono la Apple a questo o quel concorrente (Samsung in primis). L'obiettivo della casa di Cupertino è quello di fare di tutto per “distruggere” Android, il sistema operativo mobile ideato da Google che sta riscuotendo un successo senza precedenti, confermato anche dai numeri delle vendite.

Secondo una ricerca compiuta da IDC, infatti, sembra che nel corso del secondo trimestre del 2012, il 68% del totale degli smartphone venduti è stato un Android. Al secondo posto di questa particolare classifica troviamo la Apple, con il 16,9% del mercato. Più staccati ci sono RIM e Microsoft.

E' vero che Android ha dalla sua tantissimi produttori che hanno deciso di usare il sistema operativo di Google per i propri telefoni, così come è vero anche che Android si trova sia su smartphone di fascia bassa che su telefoni di fascia più alta, mentre l'iPhone è uno solo e rientra nella fascia alta del mercato, quella che interessa solo ai veri patiti di tecnologia. Nonostante questo il dato delle vendite impressiona molto. Quello però che fa pensare di più è che la sola Samsung ha il 44% del mercato di tutti gli smartphone Android consegnati, il che significa circa il 30% del totale del mercato, un numero quasi doppio rispetto a quello di Apple. Sarebbe bello sapere la percentuale di diffusione nel mercato del solo Galaxy SIII, ad esempio, in maniera da fare un confronto più diretto e probabilmente più equo.

In favore della Apple va la considerazione che la casa della mela deve ancora arrivare sul mercato con la sua ultime creazione, l'iPhone 5, che potrebbe far andare i numeri delle vendite più in favore di Apple.

La sensazione, in ogni caso, è che la Apple abbia perso un po' di smalto da quando non c'è più Steve Jobs al comando... che sia la fine del predominio?

Via | readwriteweb.com

Vota l'articolo:
3.82 su 5.00 basato su 11 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO