Apple impone il blocco degli smartphone e tablet Samsung

Apple si è rivolta lunedì ad un giudice federale consegnandogli una lista di otto dispositivi Samsung Electronics da bloccare sul mercato statunitense, ordinandone il bando e il ritiro dagli scaffali. Tra i dispositivi in questione figura anche la popolare serie di Samsung Galaxy S, compreso il Galaxy S II.

Il giudice distrettuale Lucy Koh ha chiesto la lista dopo che una giuria a San Jose, la scorsa settimana, ha decretato la vittoria di Apple su Samsung e il pagamento di 1,05 miliardi dollari per aver "volontariamente" copiato l'iPhone e l'iPad di Apple. Samsung è pronta al ricorso, ma intanto Apple chiede il ritiro dei modelli Galaxy S 4G, Galaxy S2 AT&T, Galaxy S2, Galaxy S2 T-Mobile, Galaxy S2 Epic 4G, Galaxy S Showcase, Droid Charge e Galaxy Prevail.

Koh, lo scorso 26 giugno, ha bandito il tablet Samsung Galaxy Tab 10.1 dal mercato statunitense dopo aver constatato che probabilmente viola un "brevetto di progettazione". La società coreana è pronta a chiedere che il ban venga ritirato poiché è stato stabilito che il tablet non viola in particolare questo brevetto, ma tre software brevettati da Apple.

Il giudice ha fissato al 20 settembre l'udienza per discutere del divieto di vendita dei modelli proposti, anche se Samsung chiede il rinvio per avere più tempo per preparare la propria difesa. Secondo la società coreana mancano le prove che giustifichino un simile provvedimento, paventando la possibilità di rivolgersi alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

Oltre ai divieti di vendita, Apple prevede anche di chiedere al giudice di triplicare i danni fino a 3,15 miliardi dollari. In realtà, la maggior parte dei prodotti Samsung che risultano aver "violato" il brevetto di Apple sono vecchi dispositivi non più in vendita.

Via | BusinessWeek

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: