IFA 2012: Samsung Galaxy Note II presentato, porta schermo HD e un quad core

Samsung Galaxy Note II 1

"...E venne il giorno!", questo si può dire del nuovo prodotto di Samsung, il Galaxy Note II, uno degli smartphone più chiacchierati degli ultimi anni. Per una volta si può dire che un prodotto della "concorrenza" abbia avuto tanti rumor quanti sono stati quelli per l'iPhone 5, ma l'hype è finito: oggi all'IFA 2012 è stato definitivamente svelato.

Vediamo le sue novità: il primo "phablet" della storia si evolve quasi fosse un Pokemon e ora il grande schermo da 5.5" HD Super AMOLED, più grande del precedente, ha una risoluzione di 1280 X 720. Seppur la "diagonale" sia cresciuta Samsung dichiara che adesso è più facile trasportarlo, tutto grazie alla proporzione a 16:9/5.5” e ad una cornice strettissima.

Il suo spessore risulta essere solamente 9,4 millimetri, che lo porta a pesare 180 g. Esteticamente riprende tantissimo le forme del Galaxy S III europeo con i suoi angoli molto smussati.

All'interno troviamo un processore Exynos 4 quad-core da 1.6GHz (lo stesso del GS3), 2GB di RAM e spazio disco interno che va da 16GB sino a 64GB. Il sistema operativo è aggiornatissimo con Android 4.1 Jelly Bean, mentre completano le specifiche il software la Samsung TouchWiz e una vasta schiera di applicazioni specifiche per il pennino capacitivo, che rendono l'esperienza quasi fantascientifica.

Proprio il pennino è stato soggetto di un profondo rinnovamento, ora è più lungo e spesso ma viene sempre riposto nel corpo del Note 2. L'S-Pen ha una punta di gomma morbida che rende più confortevole la scrittura e il disegno.

Cresce anche la capacità della batteria, che arriva a 3.100 mAh. Stranamente manca l'NFC, mentre la connessione dati è 3G/4G. Secondo noi sarò customizzata a seconda del mercato, proprio come accadde al GS3.

Come detto le novità software si concentrano maggiormente sull'interazione con la penna, che grazie al suo utilizzo su messaggi di testo, album o voce di calendario permette l'apertura di popup di anteprima con maggiori dettagli denominato "Air View".

Poi la sua fotocamera posteriore da 8 megapixel, che puà girare video a 1080p, è stata integrata con delle nuove funzionalità software, che permettono all'utente di prendere appunti direttamente sulla foto. Nel calendario è stato integrato Facebook, cosa orami indispensabile.

Concludiamo dicendo che è fornito delle connessioni radio, Wi-Fi e Bluetooth e di una fotocamera frontale da 1.9 MP.

Samsung ha lavorato di fino, migliorando alcuni aspetti del prodotto senza però stupire. Il fantomatico schermo flessibile è rimasto nel cassetto, mentre lo schermo dell'LG Optimus G è molto più avanzato. Si pensa che questo tipo di tecnologia, infatti, verrà adottata anche dall'iPhone 5. La casa coreana si è concentrata maggiormente sulle funzioni software e questo non è tutto sommato una cattiva filosofia. Va anche detto che è azzeccata l'idea di accrescere le dimensioni dello schermo senza pregiudicare le dimensioni totali. Il Galaxy Note 2, tuttavia, resta un prodotto costruito con plastica di qualità troppo scarsa, soprattutto se paragoniamo i prodotti Apple e Nokia.

Non ci sono indicazioni sul prezzo di vendita e nemmeno su i periodi di commercializzazione nei vari mercati.

Samsung Galaxy Note II 1

Samsung Galaxy Note II

Samsung Galaxy Note II 1
Samsung Galaxy Note  II 2
Samsung Galaxy Note II 3
Samsung Galaxy Note II 4
Samsung Galaxy Note II 5
Samsung Galaxy Note II 6
Samsung Galaxy Note II 7
Samsung Galaxy Note II 8
Samsung Galaxy Note II 9
Samsung Galaxy Note II 10

Via | Androidcommunity.com

  • shares
  • Mail