Sony Xperia T e Sony Xperia TX: le differenze

I recenti annunci di Sony all'IFA 2012 di Berlino hanno voluto focalizzarsi principalmente su un quadro più ampio, sia in termini di strategia della società che mostrando il prodotto di punta, la TV 4k da 84 pollici. Come vi abbiamo raccontato, Sony ha anche aggiornato la sua gamma di smartphone Android con il nuovo trio: il Sony Xperia T - che è anche Sony Xperia TX -, il Sony Xperia V e il Sony Xperia J.

Ci siamo concentrati in particolare sul Sony Xperia T, che però esiste anche nella versione TX: la distinzione tra le due versioni del dispositivo di punta è in realtà più grande di quanto Sony abbia fatto credere.


Solo la versione per la Germania del Sony Xperia T dispone di un processore Qualcomm dual-core con clock a 1.5GHz, rivelandosi quindi più spesso a livello di scocca dell'Xperia TX diffuso nel resto dell'Europa. Lo spessore non è l'unica differenza: anche la posiziona del pulsante di accensione cambia, con un design complessivo meno compatto. Il resto delle specifiche corrispondono perfettamente tra Xperia T e Xperia TX: display da 4,6 pollici con risoluzione 1280 x 720, fotocamera da 13 megapixel con sensore Exmor R e sistema operativo Android 4.0.

Entrambe le versioni del telefono prendono ispirazione dal Sony Xperia Arc del 2011, smartphone di successo, da cui hanno preso la forma concava della scocca posteriore (più sottile che in passato), con l'aggiunta di una superficie opaca e soft-touch che garantisce una migliore presa. Non manca il bordo lucido intorno ai lati dell'Xperia TX, che incornicia il display in quella che molti hanno definito "una scelta sfarzosa inutile".

Nel complesso, l'Xperia TX appare solido, ben costruito. Abbiamo l'occasione di vederlo, proprio in versione Xperia TX e posto accanto al tablet Sony Xperia Tablet S, nel video hands on che trovate in apertura. Per tutti i dettagli sull'Xperia Tablet S vi rimandiamo a GadgetBlog.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: