Samsung pronta a sviluppare una proprio OS?

Samsung, l'azienda Coreana, attualmente in pompa magna grazie ai numerosi terminali Android e ai altrettanti numerosi successi sul mercato e nelle vendite, potrebbe sviluppare in un futuro non proprio prossimo, un proprio sistema operativo.

La notizia, o meglio, il consiglio, arriva direttamente dal CEO di Verizon, Lowell McAdam che in una recente intervista ha consigliato alla casa Coreana di sviluppare un sistema operativo "fatto in casa". La proposta avanzata da McAdam sarebbe arrivata in seguito alla sentenza inflitta dalla corte di San Jose, che aveva visto Samsung obbligata a pagare ben un miliardo di dollari per la guerra dei brevetti. Lowell McAdam deve però aver dimenticato che Samsung non è impegnata solamente nel mercato Andriod, ma sviluppa un altro sistema operativo alternativo, chiamato Bada e collabora attivamente nello sviluppo di Tizen, il fork di Meego.

Il consiglio del CEO di Verizon però, deve aver fatto più clamore di quanto previsto e già sulla rete si parla di Samsung al lavoro su un proprio sistema operativo, con data di lancio ignota. La possibilità non è così remota e l'abbandono di Android nudo e crudo non è sinonimo di fallimento, lo sa bene Amazon, che realizzando un fork di Android ha saputo ottenere nel mercato USA ben il 22% delle quote del mercato tablet. Un fork molto simile a quello realizzato da Amazon, sarebbe la soluzione più accreditata per Samsung che con qualche modifica ad hoc riuscirebbe ad uscire indenne dalla guerra dei brevetti, almeno quelli software.

La possibilità ovviamente è molto remota, ma non impossibile. Samsung è prossima all'annunciare un trimeste da record, con dati di vendite da record. Per ora Android resta un ottimo OS per i mercati, per tutti i mercati. La sua versatilità permette di adattarlo a differenti esigenze, terminali e fasce di prezzo. Insomma, Samsung per ora si terrà stretto Android, in futuro chissà.

Via | Cnet

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: