Acer con Aliyun, perché Google ha bloccato il lancio dello smartphone

La scorsa settimana, quando Acer era pronta ad ospitare un evento per introdurre un nuovo smartphone basato sul sistema operativo Aliyun di Alibaba, Google è intervenuto con la forza impedendolo categoricamente.

L'evento è stato annullato e il telefono è rimasto in un limbo di cui pochi sanno qualcosa. Molti si sono affrettati a demonizzare Google, accusando l'azienda di fermare quello che sembra un concorrente legittimo, ma cosa è successo davvero?

Il problema sembra essere la mancanza di informazioni circa il sistema operativo Aliyun. Si tratta di una piattaforma sviluppata dal più grande rivenditore online cinese Alibaba, si sviluppa a partire da Linux e ha l'ambizione di diventare l'Android cinese. Le persone che lavorano ad Aliyun ritengono che Google non abbia giustificazioni per il blocco imposto, ma Google ha però ritenuto che Aliyun non fosse del tutto corretto.

Mentre Android rimane libero per chiunque di essere utilizzato come si desidera, solo i dispositivi compatibili Android beneficiano dell'ecosistema completo dell'OS. Con l'adesione alla Open Handset Alliance (OHA), ogni membro contribuisce e costruisce una piattaforma Android - non un mucchio di versioni incompatibili.

Questo è ciò che recita l'accordo che i produttori di telefoni hanno firmato con Google, tra i quali spicca anche Acer.

Ora, Android si basa a sua volta su Linux, ma il codice sorgente di Aliyun rimane comunque un po' un mistero per il grande pubblico. Il vice presidente di Alibaba, John Spelich, ha accusato Google di speculare senza avere la certezza di ciò di cui si parla.

Andy Rubin ha spiegato la situazione in un post su Google+, scrivendo:

Siamo d'accordo che il sistema operativo Aliyun non è parte dell'ecosistema Android e non ha alcun requisito per essere compatibile. Tuttavia, il fatto è che Aliyun utilizza il runtime di Android, il framework e i tool. Il suo App Store contiene app Android (comprese versioni pirata delle applicazioni Google). Quindi non c'è davvero alcun dubbio che Aliyun è basato sulla piattaforma Android e sfrutta tutto il duro lavoro messo in pratica su quella piattaforma da parte dell'OHA.

Le motivazioni, quindi, sembrano essere meno superficiali di quanto previsto.

Via | Andy Rubin

  • shares
  • Mail