Intel nuovo chip Clover Trail supporterà Android e Linux

Scritto da: -

Periodo di ottime notizie per l’evoluzione dei processori nel mondo mobile. Intel ha dichiarato ieri che le sue CPU Atom versione Clover Trail supporteranno nativamente sia Linux che Android. Inizialmente tale processore con istruzioni x86 era stato studiato per Windows 8, ed alcune voci affermavano che con Android aveva problemi di surriscaldamento e consumi.

Come sappiamo questa nuova architettura è un’evoluzione dell’attuale single core Atom Medfield, che tra l’altro è stato presentato già su un paio di modelli Android 4.1 Jelly Bean, come il Motorola Razr I e ZTE Grand X. Il Clover Trail è un dual core ed Intel tramite una mail alle redazioni di mezzo mondo ha confermato che i problemi suddetti sono in via di risoluzione.

Clover Trail è progettato per migliorare di molto la durata della batteria rispetto al suo predecessore della linea Atom, questo perchè il chip offre molte funzioni di risparmio energetico, che per il momento sono ad esclusivo appannaggio di Winodws 8, un frutto della strettissima collaborazione con Microsoft. Allo stesso tempo il colosso dei processori X86 si è messa al lavoro per implementare lo standard di Linux e Android nella gestione dell’alimentazione, utilizzando una tecnologia che permettesse di mettere in standby alcune funzioni del chip.

Nella community di Linux molti sono scettici, e Bruce Perens, uno dei fondatori della Open Source Initiative, ha dichiarato:

“L’Atom non è in fin dei conti l’architettura più corretta per un apparecchio mobile dotato di una batteria limitata. Intel ha cercato di risolvere questo problema costruendo un core nascosto all’interno del chip, un’unità che faccia girare le istruzioni RISC, mentre contemporaneamente provvede a fornire le istruzioni di tipo CISC che sono necessarie a software come Microsoft Windows. Ma questo approccio non si avvicina neppure all’efficienza dell’architettura ARM per quanto concerne il risparmio energetico”

In poche parole presto ci saranno in commercio alcuni Tablet Windows 8 con Clover Trail che saranno degli ottimi prodotti, ma per i terminali con Android e Linux bisognerà attendere alcune prove sul campo per scoprire se effettivamente Intel è riuscita a risolvere i problemi tecnici ed è davvero in grado di iniziare ad aggredire il mercato con i multi core. Nel frattempo non ci resta che aspettare e vedere quanto Intel riesca a trovare consensi nel mondo Android con il Motorola Razr I.

Via | Zdnet.com

Vota l'articolo:
3.71 su 5.00 basato su 7 voti.