Xbox Music disponibile per Windows 8 e Windows Phone 8, ma non per Windows Phone 7

Microsoft è quasi pronta a lanciare il suo nuovo servizio musicale, intitolato semplicemente Xbox Music, che non consiste in un rebranding del servizio Zune conosciuto in passato: si tratta di qualcosa di nuovo, che però funziona in modo simile a Zune.

Come Zune, il nuovo store consentirà agli utenti di acquistare brani con la possibilità di acquistare uno streaming musicale illimitato mensile a 9.99 dollari. Qual è quindi la differenza da Zune?

A differenza di Zune, Xbox Music consentirà anche un'iscrizione gratuita - con annunci pubblicitari - anche se l'offerta sara inizialmente disponibile solo su dispositivi Windows 8. A parte il nome che cambia - Xbox è forse uno dei brand più preziosi che Microsoft possegga - l'unica grande discrepanza rispetto al passato è proprio quest'opzione gratuita, che certamente piacerà alla maggior parte degli utenti.

Il servizio Xbox Music verrà precaricato sui dispositivi Windows 8 e Windows Phone 8, ma al momento l'unica piattaforma che lo otterrà subito è la Xbox 360. Windows 7 e Windows Phone 7 sono stati lasciati fuori: i dispositivi non avranno accesso a Xbox Music.

Gli utenti Xbox riceveranno inizialmente anche un bonus che consente l'accesso a circa 70.000 video musicali, ovvero più di quanto offerto al momento da VEVO. L'offerta prevede un campionario di 30 milioni di canzoni con raccomandazioni, classifiche localizzate e funzionalità cross-platform come la sincronizzazione delle playlist. A breve verranno integrati anche social network e funzionalità Cloud indipendenti da SkyDrive.

Il client Xbox Music per iOS e Android arriverà "entro l'anno", promessa di Microsoft.

Via Windows Blog

  • shares
  • Mail